11 research outputs found

    "La Coscienza di Zeno": per l’intertestualità di Ritmo Lento

    Get PDF
    One of Carmen Martín Gaite’s interest was the Italian literature. There are many studies that focused their attention on the influence that this literature has in the Carmen Martín Gaite’s work. But the influence of Italo Svevo is forgotten. In this work I want to focus my attention in the relationship between La coscienza di Zeno and Ritmo Lento.Nonostante sia noto l’interesse per la letteratura italiana da parte di Carmen Martín Gaite, e nonostante quest’interesse sia stato registrato da numerosi critici che ne hanno visto il riflesso nell’opera dell’autrice salamantina, l’influenza dell’opera di Italo Svevo non è mai stata studiata in maniera sistematica e approfondita. Eppure, la stessa Martín Gaite cita lo scrittore triestino come esempio. Nello studio che segue si vuole mettere in luce come La coscienza di Zeno costituisca, sia dal punto di vista strutturale sia dal punto di vista tematico, l’intertestualità fondamentale della composizione di Ritmo Lento

    L'isola che non c'è. Percezioni e rappresentazioni della contemporaneità insulare euromediterranea

    Get PDF
    Il seguente lavoro vuole tracciare una fotografia del romanzo insulare contemporaneo. In particolare, analizzando il tema del ritorno in alcune opere di Sardegna, Sicilia, Corsica e Maiorca, vorrebbe evidenziare i punti di rottura col secolo passato, sino a mettere in discussione il concetto stesso di ‘isola’

    Svevo e Dostoevskij. Temi in comune e terzo incomodo

    No full text
    Tra Memorie dal sottosuolo e Una vita ci sono numerose somiglianze a cui la critica non ha mai prestato abbastanza attenzione. Si tratta di comunanze formali e tematiche che difficilmente possono essere frutto del caso. Questo lavoro si propone di evidenziare i tratti in comune, interrogandosi sulla loro origine e indagando sulla possibile influenza di Dostoevskij sulla prima delle opere sveviane. Influenza che, però, viene negata dallo scrittore triestino, aprendo la strada ad un’ulteriore ipotesi, quella di un ispiratore comune. Se è ben nota la conoscenza e l’ammirazione di Svevo per l’opera di Schopenhauer, non è altrettanto celebre quella da parte dello scrittore russo, che pure non poteva aver ignorato le teorie del filosofo tedesco. Questa via potrebbe forse spiegare i parallelismi tra l’opera dell’autore russo e quella di Svevo

    L' île qui n'est pas : perceptions et représentations de la contemporanéité insulaire euro-méditerranéenne

    No full text
    Le travail suivant tend à retracer la photographie du roman insulaire contemporain. En analysant le thème du retour dans certaines oeuvres sardes, siciliennes, corses et majorquines, nous voudrions souligner en particulier les points de ruptures avec le siècle passé voire remettre en question le concept d'île.The following work aims at offering an overview of the contemporary insular novel. In particular, by analyzing the theme of the re-emergence in some works of Sardinia, Sicily, Corsica and Majorca, it intends to point out some divergencies from the tradition of the last century, which lead to questioning the concept is “island” itself.Il seguente lavoro vuole tracciare una fotografia del romanzo insulare contemporaneo. In particolare, analizzando il tema del ritorno in alcune opere di Sardegna, Sicilia, Corsica e Maiorca, vorrebbe evidenziare i punti di rottura col secolo passato, sino a mettere in discus-sione il concetto stesso di ‘isola’

    La Coscienza di Zeno: per l'intertestualità di Ritmo Lento

    Get PDF
    Nonostante sia noto l’interesse per la letteratura italiana da parte di Carmen Martín Gaite, e nonostante quest’interesse sia stato registrato da numerosi critici che ne hanno visto il riflesso nell’opera dell’autrice salamantina, l’influenza dell’opera di Italo Svevo non è mai stata studiata in maniera sistematica e approfondita. Eppure, la stessa Martín Gaite cita lo scrittore triestino come esempio. Nello studio che segue si vuole mettere in luce come La coscienza di Zeno costituisca, sia dal punto di vista strutturale sia dal punto di vista tematico, l’intertestualità fondamentale della composizione di Ritmo Lento

    L'isola che non c'è. Percezioni e rappresentazioni della contemporaneità insulare euromediterranea

    No full text
    Il seguente lavoro vuole tracciare una fotografia del romanzo insulare contemporaneo. In particolare, analizzando il tema del ritorno in alcune opere di Sardegna, Sicilia, Corsica e Maiorca, vorrebbe evidenziare i punti di rottura col secolo passato, sino a mettere in discussione il concetto stesso di ‘isola’

    Tra Storia e Letteratura: alcune riflessioni sulla rappresentazione della vita mineraria in Sardegna

    No full text
    Una comparazione tra "Il figlio di Bakun\uecn" di Sergio Atzeni, "La Piccola Parigi" di Nino Nonnis e "L'illusione della terraferma" di Otto Gabos. Tre forme artistiche differenti per narrare la durezza della vita mineraria in Sardegna durante il Novecento

    L\u2019ombra lunga sudamericana: l\u2019in\ufb02uenza di Gabriel Garc\ueda M\ue1rquez nella letteratura di Sergio Atzeni

    No full text
    L'articolo mette in luce l'influenza della letteratura di Gabriel Garcia Marquez nell'opera di Sergio Atzeni. Tiene anche in conto le relazioni dell'epoca tra Sud America e Sardegna
    corecore