Location of Repository

La fotomodellazione per il rilievo archeoastronomico

By M. Incerti and M. Cassani Simonetti

Abstract

La fotomodellazione è una nuova tecnologia che consente di creare modelli metrici 3D a partire da semplici fotografie digitali. Caricando nel software di fotomodellazione un adeguato numero di immagini è possibile ottenere in modo automatico, senza che l’operatore debba fare interventi selettivi, la posizione spaziale di tutti i pixel degli “n” fotogrammi scattati dell’oggetto. Il risultato è la generazione di nuvole di punti tridimensionali simili a quelle dei laser scanner. Dalla nuvola di punti è possibile passare alla mesh e al modello completo con texture ortorettificata esportabile in molti formati digitali. Teoricamente, non mancano infatti problematicità, il risultato finale è medesimo a quello di un rilievo effettuato con il laser scanner, ma l’economicità degli strumenti di rilievo (una semplice macchina digitale con una definizione possibilmente superiore ai 5000 pixel) rendono questa tecnologia estremamente innovativa e interessante. L’obiettivo del lavoro, condotto su beni d’interesse archeoastronomico, è di analizzare la logica di questi processi, applicando anche programmi open source sviluppati da enti di ricerca nazionali e internazionali, per verificarne l’applicabilità

Topics: fotomodellazione, rilievo, archeoastronomia
Publisher: La città del sole
Year: 2014
OAI identifier: oai:iris.unife.it:11392/2047212
Download PDF:
Sorry, we are unable to provide the full text but you may find it at the following location(s):
  • http://hdl.handle.net/11392/20... (external link)
  • Suggested articles


    To submit an update or takedown request for this paper, please submit an Update/Correction/Removal Request.