Location of Repository

Samyn and Partners. Service Station Houten, Utrecht

By MASSARENTE A.

Abstract

Nodi di transito, parcheggi, aree di servizio sono luoghi dove si produce una sorta di “sensazione urbana” data dalle potenziali situazioni impreviste che vi si generano: le aree di servizio sono sempre più usate per concentrare una vasta serie di attività, come il rifornimento, le aree di sosta e per il picnic, le strutture commerciali, i ristoranti e gli alberghi, ma anche luoghi di incontro per raduni motociclistici e automobilistici. Al punto che iniziano a prodursi investimenti per la realizzazione in questi luoghi di cinema multisala, sale da bowling e più in generale strutture per il tempo libero . \ud In Italia, un archetipo di questa ricerca dell’integrazione di diverse attività nelle infrastrutture è rappresentato dal ponte-autogrill, che connota a partire dagli anni Settanta la rete autostradale nazionale: in un’unica struttura, immediatamente riconoscibile a distanza come grande segnale pubblicitario, sono collocati, oltre ai servizi per l’automobilista nelle aree di servizio, ristoranti e negozi da cui è possibile osservare il panorama della modernità . Ma si potrebbero citare altre ricerche tese al ripensamento delle aree di servizio autostradali, da quelle di Costantino Dardi per la stazione di servizio Agip a Venezia Mestre nel 1968, a quelle di Vittorio De Feo per una nuova stazione di servizio Esso nel 1971

Topics: paesaggio, infrastrutture, forme insediative
Year: 2002
OAI identifier: oai:iris.unife.it:11392/1206056
Download PDF:
Sorry, we are unable to provide the full text but you may find it at the following location(s):
  • http://hdl.handle.net/11392/12... (external link)
  • Suggested articles


    To submit an update or takedown request for this paper, please submit an Update/Correction/Removal Request.