Skip to main content
Article thumbnail
Location of Repository

Depenalizzazione e razionalizzazione del sistema sanzionatorio alimentare tra codice e leggi speciali

By BERNARDI A.

Abstract

1. Premessa. — 2. La disciplina sanzionatoria in materia alimentare prima del decreto legislativo 507/1999. — 3. Le ragioni del tradizionale disordine del diritto penale alimentare. — 4. I meccanismi di deflazione penale previsti nel settore degli alimenti dalle leggi 283/1962 e 689/1981. — 5. Il processo di depenalizzazione in campo alimentare realizzato dal decreto legislativo 507/1999. — 6. L’attuale configurazione assunta dal diritto penale alimentare. — 7. I vantaggi correlati al vigente sistema sanzionatorio in tema di alimenti. — 8. I difetti riscontrabili nell’odierna disciplina punitiva a tutela degli alimenti. — 9. Osservazioni in ordine alla futura tenuta dell’assetto raggiunto dal diritto penale alimentare dopo il 1999. — 10. Per una ulteriore revisione del sistema sanzionatorio in tema di alimenti: le possibili modifiche tese all’eliminazione dei principali difetti insiti nel decreto legislativo 507/1999. — 11. Per una stabilizzazione della disciplina sanzionatoria di settore: le tecniche normative sconsigliabili in prospettiva di tutela delle nuove prescrizioni alimentaristiche di fonte nazionale e comunitaria. — 12. L’auspicabile ricorso in materia alimentare a fattispecie penali improntate alla tecnica del rinvio “parziale”. — 13. Prospettive di riforma delle residue norme penali speciali e dell’attuale disciplina sanzionatoria amministrativa in tema di alimenti. — 14. Esiguità o estinzione del diritto penale alimentare extra codicem

Publisher: Giuffrè
Year: 2003
OAI identifier: oai:iris.unife.it:11392/1190547
Download PDF:
Sorry, we are unable to provide the full text but you may find it at the following location(s):
  • http://hdl.handle.net/11392/11... (external link)
  • Suggested articles


    To submit an update or takedown request for this paper, please submit an Update/Correction/Removal Request.