Skip to main content
Article thumbnail
Location of Repository

La ceramica punico-maltese del santuario di Tis Silg: analisi tipologica e funzionale

By Alessandro Quercia

Abstract

This is the author's final draft of the book chapter published as Quercia, A. La ceramica punico-maltese del santuario di Tis Silg: analisi tipologica e funzionale. In: Un luogo di culto al centro del Mediterraneo: il santuario di Tas Silg dalla Preistoria all’età Bizantina. Atti del seminario di studi, Roma, 2005. Scienze dell’Antichità. Storia, Archeologia, Antropologia 12 (2004-2005), (Quasar©2007), pp.335-354. The definitive version is available at http://www.edizioniquasar.it/sku.php?id_libro=1652&bef=1751&aft=-1[from the introduction]\ud Oggetto di questo contributo è un inquadramento generale sulla ceramica di tradizione punica rinvenuta nel santuario di Tas Silg˙ (Malta), che si concentrerà su due aspetti principali: la classificazione morfologica e tipologica del materiale e il tentativo di determinare il ruolo che le ceramiche rivestivano nelle attività praticate all’interno del complesso sacro. Il materiale preso in esame proviene da alcuni contesti di rinvenimento, individuati durante gli scavi condotti dalla Missione Italiana negli anni Sessanta, che meglio si prestano ad un’indagine delle pratiche cultuali svolte nel santuario. Si tratta di strutture ed installazioni di natura cultuale con i relativi depositi archeologici accumulatisi al loro interno, che si collocano complessivamente nella fase tardo-repubblicana e di prima età imperiale del santuario (seconda metà II sec. a.C.-I/II sec. d.C.): il grande scarico nell’area Sud, il «vano» 38, la vasca 52, il «vano» 4.\ud Per lo studio di questi contesti si è resa necessaria una classificazione morfologica e tipologica della ceramica dal momento che il 95% del materiale rinvenuto in essi è costituito da ceramica comune (acroma, dipinta a fasce e da fuoco) che non è mai stata oggetto, fino al momento della ricerca menzionata, di uno studio sistematico e di una seriazione tipo-cronologica di riferimento. L’elaborazione di una classificazione ha rappresentato uno strumento fondamentale per la comprensione della cronologia e delle dinamiche di formazione dei contesti esaminati

Publisher: Quasar
Year: 2007
OAI identifier: oai:lra.le.ac.uk:2381/8356
Download PDF:
Sorry, we are unable to provide the full text but you may find it at the following location(s):
  • http://hdl.handle.net/2381/835... (external link)
  • http://www.edizioniquasar.it/s... (external link)
  • Suggested articles


    To submit an update or takedown request for this paper, please submit an Update/Correction/Removal Request.