Skip to main content
Article thumbnail
Location of Repository

Osteiti non batteriche dell’infanzia: aspetti clinici e radiologici di un caso di Osteomielite Cronica Multifocale Ricorrente

By MONICA BARRANI

Abstract

Scopo della presente tesi è quello di descrivere nell’ambito delle diagnosi differenziali delle osteiti non batteriche, un caso di osteomielite cronica multifocale ricorrente (CRMO) in una bambina di 12 anni. Tale malattia è un raro disordine infiammatorio, di natura non infettiva, caratterizzato da lesioni litiche ossee multifocali associate a tumefazione e dolore, da un decorso ricorrente con periodiche esacerbazioni e remissioni e da una prognosi a lungo termine a tutt'oggi variabile. Studi recenti suggeriscono che la CRMO farebbe parte dell’ampia famiglia delle malattie autoinfiammatorie, gruppo eterogeneo di patologie legate ad alterazioni di geni che giocano un ruolo centrale nella risposta immunologica innata. Il caso presentato, che mostra particolarità cliniche (esordio), è stato inizialmente trattato con FANS ma poi, data la ricorrenza dei sintomi dolorosi, è stata considerata l’opzione terapeutica con i bifosfonati. Il trattamento della CRMO infatti non è stato ancora ben standardizzato: anche se i FANS restano di prima scelta, la terapia alternativa è rappresentata dai bifosfonati e dai farmaci biologici, come gli antagonisti del TNFα (etanercept) o gli inibitori dell’IL-1 (anakinra), ma sono necessari ulteriori studi per valutare la sicurezza dell’utilizzo a lungo termine di tali farmaci nei bambini

Topics: MEDICINA E CHIRURGIA
Publisher: Pisa University
Year: 2012
OAI identifier: oai:etd.adm.unipi.it:etd-07072012-183311

Suggested articles


To submit an update or takedown request for this paper, please submit an Update/Correction/Removal Request.