828 research outputs found

    Il questionario per i docenti: costruzione, implementazione, analisi. Progetto PRODID (Preparazione alla Professionalità Docente e Innovazione Didattica) - Rapporto dell'Unità  di Ricerca n.3 - prima annualità [Technical Report Series, 1/2014]

    Get PDF
    The work aims to illustrate the design and the first results of a survey which involved 1849 university professors who were teaching courses at Bachelor's and Master's Degrees of University of Padova during the academic year 2012/13. The research is part of a project of improvement of the academic educational innovation and the quality of academic teaching. The data was directly obtained using a CAWI questionnaire which was distributed to the whole teaching staff, and it was linked to administrative data related to the educational offer and students’ evaluation of teaching in the same academic year. The results were summarized using some indicators which showed the diffusion of good practices of teaching, support needs, beliefs, interest and availability of the respondents. We identified sub-groups of potential participants for the qualitative phase of the research and subjects to involve in different and integrated activities directed to develop teachers’ professional competences

    Metodi bibliometrici e revisione dei pari per la valutazione della ricerca: un confronto metodologico

    Get PDF
    The Italian Research Evaluation exercise for the period 2004-2010 has analyzed almost 185,000 among articles, books, patents and other scientific products submitted by Italian Universities and other public research bodies. In most cases, scientific publications have been peer reviewed; however, in hard sciences, medicines, engineering and economics, bibliometric indicators have also been used. For those areas, we have extracted a representative sample of scientific products, equal to the 10% of the reference population of submitted products, to be evaluated both with peer review and biblometric methods. Our analysis shows that peer review and bibliometric evaluations exhibit a level of concordance higher than that observed among two different reviewers of the same article. In almost any scientific discipline, however, there is a systematic difference among peer and bibliometric evaluations: more specifically, bibliometric scores are on average significantly higher than those obtained with the peer review. Overall, our results obtained fully support the choice adopted in the Italian exercise of using both evaluation techniques in order to assess the quality of Italian research institutions

    Metodi bibliometrici e revisione dei pari per la valutazione della ricerca: un confronto metodologico

    Get PDF
    The Italian Research Evaluation exercise for the period 2004-2010 has analyzed almost 185,000 among articles, books, patents and other scientific products submitted by Italian Universities and other public research bodies. In most cases, scientific publications have been peer reviewed; however, in hard sciences, medicines, engineering and economics, bibliometric indicators have also been used. For those areas, we have extracted a representative sample of scientific products, equal to the 10% of the reference population of submitted products, to be evaluated both with peer review and biblometric methods. Our analysis shows that peer review and bibliometric evaluations exhibit a level of concordance higher than that observed among two different reviewers of the same article. In almost any scientific discipline, however, there is a systematic difference among peer and bibliometric evaluations: more specifically, bibliometric scores are on average significantly higher than those obtained with the peer review. Overall, our results obtained fully support the choice adopted in the Italian exercise of using both evaluation techniques in order to assess the quality of Italian research institutions

    Le carriere universitarie tra successo formativo, abbandono, cambio di corso e ritardo. Un'analisi per coorte attraverso gli archivi dell'Ateneo di Padova [Technical Report Series, 1/2011]

    Get PDF
    In questo lavoro si intendono specificare e quantificare i fenomeni di drop-out (abbandono e cambio di Corso) e di ritardo nelle Laureee triennali di ordinamento ex D.M. 509/1999, a partire da dati amministrativi, adottando il punto di vista del Corso di laurea. L'obiettivo è classificare i vari Corsi di laurea sulla base delle performance dei loro iscritti, al fine di identificare delle strategie mirate di intervento di contrasto alla dispersione. Lo studio coinvolge le coorti di studenti immatricolati negli anni accademici 2001-2005 in ottantaquattro Corsi di laurea triennale dell’Ateneo di Padova. Le misure della dispersione sono ricavate attraverso Multiple-decrement life tables; a partire da esse si costruiscono graduatorie di performance dei Corsi

    I nuovi laureati al giudizio dei direttori del personale

    Get PDF
    La ricerca si basa sulle risposte a un questionario articolato date da 226 direttori del personale, che rappresentano imprese per un totale di circa 300.000 occupati in diversi settori, con una prevalenza del manifatturiero. L’indagine fornisce risposte ai seguenti interrogativi: (1) Qual è il giudizio dato dai direttori del personale sui nuovi laureati e sulla riforma del 3+2? (2) Quali sono i profili dei laureati maggiormente ricercati dalle imprese? (3) Quali sono i singoli Atenei che godono di maggior credito presso le imprese? La grandissima maggioranza degli intervistati considera i laureati fondamentali per la propria impresa ed ha effettuato assunzioni di neolaureati negli ultimi tre anni, con una preferenza per i laureati magistrali, ma con assunzioni anche di laureati triennali. Rimarcano, tuttavia, che la proliferazione dei titoli della riforma universitaria ha reso più complicata la selezione del personale in quanto il “prodotto” universitario ha perduto la sua riconoscibilità: le imprese hanno oggi maggiori difficoltà a riconoscere le competenze sottostanti “un’etichetta” di laurea. Secondo il direttore del personale di un’impresa intenzionata ad assumere, il candidato ideale deve avere innanzitutto una buona conoscenza della lingua inglese e almeno un anno di esperienza di lavoro, con un voto di laurea preferibilmente superiore a 100 e un’età ancora lontana dalla soglia dei 30 anni. Infine tra gli Atenei con un più ampio raggio reputazionale, l’esercizio segnala il primato della Bocconi e del Politecnico di Milano, seguite dal Politecnico di Torino, la Statale di Milano, la LUISS di Roma, la “Cattolica” di Milano e l’Università “Federico II” di Napoli.

    AttivitĂ  annuale del Gruppo di Lavoro "Gestione e monitoraggio PON 2007/2013"

    Get PDF
    La presente relazione tecnica si propone di illustrare l’attività svolta dal Gruppo di Lavoro “Gestione e monitoraggio PON 2007/2013”, dalla data di costituzione (18 marzo 2013) alla data odierna rappresentando le esigenze che hanno portato alla sua costituzione, le criticità riscontrate e il rapporto analitico sulla gestione dei PON 7° PQ, concludendo con una proposta organizzativa per il DIITET, finalizzata al proseguimento delle attività di gestione dei progetti, che possa essere valida sia per la prosecuzione, a compimento, di tutte le fattispecie connesse al settimo Programma Quadro in chiusura, che per successivo Horizon 2020

    Program

    Get PDF

    PREFACE

    Get PDF

    Analisi e miglioramento di strumenti per la creazione di impresa a base accademica

    Get PDF
    Il presente lavoro di tesi riguarda l'analisi e il miglioramento di strumenti formativi e di supporto alla valorizzazione dell'innovazione a base accademica. Lo studio si colloca nel contesto del trasferimento tecnologico dell'Università di Pisa e si è sviluppato in particolare nell'ambito del programma PhD+:"Creatività, Innovazione e Spirito Imprenditoriale". Una prima analisi delle performance del percorso ha permesso di evidenziare elementi di forza e criticità di tutte le singole attività del processo di supporto. Sono state quindi delineate e implementate azioni di miglioramento delle attività di monitoraggio e scouting delle idee, nonché di formazione e supporto alla loro trasformazione in opportunità di impresa. I risultati presentati permettono una loro replicabilità in altri ecosistemi di supporto alla creazione di impresa a base accademica. This thesis work concerns the analysis and improvement of educational and support tools for the value creation of academic innovation. The study is placed in the context of Technology Transfer at the University of Pisa and in particular in the PhD+ program: "Creativity, innovation and entrepreneurial mindset". A first performance analysis of entrepreneurial course allowed highlighting the strengths and weaknesses of the support process activities. The analysis allowed the identification and implementation of improvements regarding ideas monitoring and scouting actions. Lastly, the work identifies specific tools for the training and support of teams in order to transform innovation into business opportunities. The results can be replicated and adapted in other entrepreneurial ecosystems to support the creation of academic-based entrepreneurship

    Experimental and numerical characterization of a positive displacement vane expander with an auxiliary injection port for an ORC-based power unit

    Get PDF
    Abstract In the present work a novel technology based on a dual injection vane expander has been introduced. The component works on a power unit fed by the exhaust gases of 3L turbocharged diesel engine. The new device was tested in a wide range of operating conditions and its numerical model was validated on the experimental data. The performances of the new machine were compared to those of the original one. The results showed that the dual injection expander provided an increase of the indicated and mechanical power up to 50% and 30%. Mass flow rate can be increased by 30% and this widens the performances of the power unit; this aspect is particularly suitable for a recovery unit fed by the widely changing exhaust gases flow rates in ICEs
    • …
    corecore