Location of Repository

Furio Jesi e la "macchina mitologica"

By G. Sansonetti

Abstract

Il contributo di Furio Jesi (1941-1980) alla riflessione sul mito e alla sua attualità appare a tutt'oggi decisivo. Per lo studioso il mito, nonché essere definitivamente perento, rinasce continuamente affiorando dalla psiche dell'uomo. Esso è pertanto atemporale, aspira a una qualche forma d'eternità, pur nel variare continuo delle sue epifanie. In questo senso, come diceva K. Kerényi, il mito è sempre mito dell'uomo, sia nel senso soggettivo che oggettivo dell'espressione

Topics: mito, illuminismo, umanesimo
Year: 2011
OAI identifier: oai:iris.unife.it:11392/1552600
Download PDF:
Sorry, we are unable to provide the full text but you may find it at the following location(s):
  • http://hdl.handle.net/11392/15... (external link)
  • Suggested articles


    To submit an update or takedown request for this paper, please submit an Update/Correction/Removal Request.