Skip to main content
Article thumbnail
Location of Repository

Avvocati e poi Magistrati

By VERONESI P.

Abstract

La nota mette in evidenza, nel dettaglio, l'iter logico che ha condotto la Corte costituzionale a dichiarare l'incostituzionalità della norma che non ammetteva l'accesso al concorso per magistrato ordinario anche di coloro che avevano conseguito l'abilitazione all'esercizio della professione di avvocato senza poi iscriversi al relativo albo. La decisione costituisce infatti un esempio, potremmo dire classico, delle coordinate entro le quali la Corte svolge il suo penetrante sindacato di ragionevolezza delle scelte legislative

Topics: Costituzione - Corte costituzionale - Sindacato di ragionevolezza
Year: 2011
OAI identifier: oai:iris.unife.it:11392/1411186
Download PDF:
Sorry, we are unable to provide the full text but you may find it at the following location(s):
  • http://hdl.handle.net/11392/14... (external link)
  • Suggested articles


    To submit an update or takedown request for this paper, please submit an Update/Correction/Removal Request.