Skip to main content
Article thumbnail
Location of Repository

Differenza tra verit� e asseribilit� di condizionali fattuali e controfattuali.

By A. TASSO and CHERUBINI P

Abstract

Lo studio indaga il processo di valutazione delle condizioni di verità e di asseribilità di condizionali fattuali e controfattuali. Secondo la teoria dei modelli mentali (Johnson-Laird & Byrne, 1991; Johnson-Laird & Byrne, 2002), la rappresentazione mentale iniziale dei condizionali controfattuali, del tipo: ‘Se ci fosse stato un Asso, allora ci sarebbe stato un Re’, differisce dalla rappresentazione iniziale di un condizionale fattuale, del tipo: ‘Se c’è un Asso, allora c’è un Re’, in quanto contiene due modelli mentali espliciti, di cui uno riferito all’ipotesi (Asso, Re), ed uno riferito alla realtà (non-Asso, non-Re). I risultati dimostrano che i due tipi di condizionale non hanno diverse condizioni di verità, ma hanno diverse condizioni di asseribilità

Year: 2007
OAI identifier: oai:iris.unife.it:11392/1383884
Download PDF:
Sorry, we are unable to provide the full text but you may find it at the following location(s):
  • http://hdl.handle.net/11392/13... (external link)
  • Suggested articles


    To submit an update or takedown request for this paper, please submit an Update/Correction/Removal Request.