Skip to main content
Article thumbnail
Location of Repository

Jonglerie onomastica: trasformismi ed enigmi nella tradizione romanza e arturiana

By Monica Longobardi

Abstract

In questo contributo si passano in rassegna esempi di jonglerie onomastica legati alla letteratura occitanica e a quella oitanica principalmente dei secc. XII-XIII, che anticipano, quindi, aspetti della poetica dei Grands rhétoriqueurs. Il déguisement onomastico, spesso un anagramma del nome vero, è in gran parte riconducibile al nom de plume o a identità segrete (nomi degli amanti) che sovente costituiscono anche la chiave della pianificazione dell’opera. Nei loro meccanismi di costruzione-decostruzione, quelli onomastici appartengono ad una grammatica dell’enigma più vasta (Silbenrätsel, Bilderrätsel; acrostici e palindromi -- reversals, mots Janus--, coblas de devinalha) che gli umanisti chiameranno jocoseria: «discours mi-plaisant (jocus) mi-sérieux (serius)»

Topics: Onomastica. Filologia Romanza.
Year: 2006
OAI identifier: oai:iris.unife.it:11392/518286
Download PDF:
Sorry, we are unable to provide the full text but you may find it at the following location(s):
  • http://hdl.handle.net/11392/51... (external link)
  • Suggested articles


    To submit an update or takedown request for this paper, please submit an Update/Correction/Removal Request.