Skip to main content
Article thumbnail
Location of Repository

"Le strade statali: un paradigma ancora incerto", introduzione (pp. 25-27) e cura della sezione (pp. 28-49)

By MARCHIGIANI E. and VENUDO A.

Abstract

La consapevolezza del ruolo che le infrastrutture stradali giocano nella costruzione di sistemi e contesti insediativi e la necessità di un ripensamento dei modi con cui il progetto si può confrontare con un più attento ridisegno delle loro molte dimensioni spaziali catalizzano ormai da alcuni anni i discorsi di politici, amministratori e progettisti. Se tuttavia essi appaiono concordi nel riconoscere le strade come il dispositivo transcalare più potente ed efficace per dare una struttura alla città e al territorio, gli strumenti e i linguaggi normativi, i processi e i materiali di progetto a cui di volta in volta viene fatto appello appaiono spesso segnati da un carattere di parzialità. Un carattere che rischia di mettere in secondo piano le valenze molteplici e integrate della strada stessa, quale spazio in sé articolato e produttore di forme e modi dell’abitare contemporaneo, quale luogo del pubblico in cui sono ospitati e generati nuovi usi e pratiche sociali. Valenze complesse, che oggi il progetto è chiamato ad assumere, condensare e reinterpretare criticamente

Topics: Progetto urbano
Year: 2005
OAI identifier: oai:arts.units.it:11368/1696894
Download PDF:
Sorry, we are unable to provide the full text but you may find it at the following location(s):
  • http://hdl.handle.net/11368/16... (external link)
  • Suggested articles


    To submit an update or takedown request for this paper, please submit an Update/Correction/Removal Request.