Article thumbnail

Il 'Theatrum Civitatum' di Domenico Federici

By Mangani G.

Abstract

Riedizione dell’atlante di città dell’abate Domenico Federici (Fano, 1633-1720), fondatore della Biblioteca civica di Fano, che ne conserva l’unica copia esistente, e ambasciatore imperiale a Venezia. Raccolta di un centinaio di piante e vedute urbane del XVII e XVIII secolo di località militarmente strategiche per gli equilibri politici europei del periodo postwestfaliano. L’opera è composta dalla riproduzione di novanta carte, la loro catalogazione scientifica, corredata di una introduzione dedicata al personaggio che fu collezionista di libri, spregiudicato diplomatico, spia e alchimista

Topics: Domenico Federici / Theatrum civitatum / Storia dell cartografia / Collezionismo
Publisher: Il Lavoro Editoriale
Year: 2018
OAI identifier: oai:cris.unibo.it:11585/719948
Download PDF:
Sorry, we are unable to provide the full text but you may find it at the following location(s):
  • http://hdl.handle.net/11585/71... (external link)

  • To submit an update or takedown request for this paper, please submit an Update/Correction/Removal Request.

    Suggested articles