Article thumbnail

Psiche e anima fra psicoanalisi e pedagogia

By M.T. MOSCATO

Abstract

Lo studio analizza e confronta alcuni modelli psicoanalitici dello sviluppo psichico, soffermandosi particolarmente sul neo-freudiano E. Erikson (1900-1994), e sul suo modello di sviluppo studiale, messo a confronto con le teorie dell\u2019autorealizzazione di Maslow, Fromm e Rogers, e non senza qualche riferimento a Jung. Si evidenzia come tutti questi modelli descrivano delle caratteristiche della psiche che rimangono ingiustificate in un\u2019ottica psicoanalitica, ma che rinviano a presupposti ontologici e antropologici che rimangono impliciti. L\u2019interesse pedagogico di questi modelli \ue8 dato dalla riscoperta e legittimazione dell\u2019educazione che \ue8 possibile ricavarne, e dalla lettura esplicativa delle trasformazioni adulte che essi permettono, pur consentendo una piena distinzione fra l\u2019et\ue0 adulta e quella evolutiva. In sintesi la psicoanalisi ci permette di comprendere meglio la natura umana nel suo dinamismo psichico, senza per questo escludere, per indizi, la trasparenza dello spirito attraverso di essa

Topics: PSICANALISI E PEDAGOGIA, PSICANALISI E ANTROPOLOGIA, SVILUPPO UMANO
Year: 2008
OAI identifier: oai:cris.unibo.it:11585/64497
Download PDF:
Sorry, we are unable to provide the full text but you may find it at the following location(s):
  • http://hdl.handle.net/11585/64... (external link)
  • Suggested articles


    To submit an update or takedown request for this paper, please submit an Update/Correction/Removal Request.