Article thumbnail

«Mañana en la batalla piensa en mí» di Javier Marías: un romanzo in dissolvenza

By L. Contadini

Abstract

Analisi ermeneutica del ruolo del fantasma, dell'incantesimo, della connessione tra mondo dei morti e mondo dei vivi, dell'inesorabile senso del divenire. Si mette in evidenza l'ambito limitrofo in cui si collocano i personaggi e l'impossibilità di costruzione di qualsiasi verità. Inoltre, l'indagine dei più importanti procedimenti discorsivi porta a considerare il nichilismo estremo di cui è composto il romanzo e la relazione tragica tra l'individuo e la realtà

Topics: LETTERATURA SPAGNOLA CONTEMPORANEA, ROMANZO, NICHILISMO, DISSOLVENZA, FANTASMA
Publisher: Panozzo
Year: 2007
OAI identifier: oai:cris.unibo.it:11585/57729
Download PDF:
Sorry, we are unable to provide the full text but you may find it at the following location(s):
  • http://hdl.handle.net/11585/57... (external link)
  • Suggested articles


    To submit an update or takedown request for this paper, please submit an Update/Correction/Removal Request.