Article thumbnail

Può l’attivazione dell’attaccamento sicuro favorire l’umanizzazione di outgroup stigmatizzati?

By Rossella Falvo, Gian Antonio Di Bernardo, Jessica Boin and Dora Capozza

Abstract

L\u2019infraumanizzazione \u2013 il fatto di assegnare all\u2019outgroup uno status umano inferiore rispetto all\u2019ingroup (Leyens, Demoulin, Vaes, Gaunt, & Paladino, 2007) \u2013 e la deumanizzazione \u2013 l\u2019assimilazione dell\u2019outgroup ad animali o enti inanimati (Haslam, 2006) \u2013 sono fenomeni ampiamente diffusi e coinvolgono vari gruppi e contesti sociali (Haslam & Loughnan, 2014). Infraumanizzazione e deumanizzazione deteriorano le relazioni intergruppi: favoriscono azioni aggressive verso l\u2019outgroup e consentono di giustificarle (Viki, Osgood, & Phillips, 2013), frenano i comportamenti di aiuto (Cuddy, Rock, & Norton, 2007), sono usate per legittimare azioni negative commesse nel passato dall\u2019ingroup (Castano & Giner-Sorolla, 2006). I ricercatori hanno analizzato quali tattiche sociali possano ridurre le inclinazioni deumanizzanti. La strategia pi\uf9 studiata \ue8 stata il contatto positivo con i membri del gruppo estraneo (Capozza, Falvo, Di Bernardo, Vezzali, & Visintin, 2014). Le amicizie intergruppi, ad esempio, \u2013 dirette o estese \u2013 promuovono la percezione dell\u2019outgroup come caratterizzato dai tratti distintivi dell\u2019umanit\ue0. In questo lavoro facciamo riferimento alla teoria dell\u2019attaccamento (Bowlby, 1969/1982); ipotizziamo cio\ue8 che l\u2019umanizzazione del gruppo estraneo possa essere favorita dal fatto di rendere accessibili persone o interazioni che nel passato hanno fornito protezione e sostegno (priming di sicurezza). La ricerca ha infatti dimostrato come il ricordo di tali persone o interazioni aumenti la compassione e l\u2019altruismo (Mikulincer, Shaver, Gillath, & Nitzberg, 2005), accentui l\u2019universalismo (preoccupazione per il bene dell\u2019umanit\ue0; Mikulincer et al., 2003), riduca l\u2019ansia (Mikulincer, Shaver, & Horesh, 2006), tutti fattori che dovrebbero indurre il riconoscimento di maggiore umanit\ue0. Per verificare la relazione ipotizzata tra priming di sicurezza e umanizzazione dell\u2019outgroup, abbiamo condotto due studi. Nel primo, l\u2019outgroup era rappresentato dai senzatetto, nel secondo dai Rom

Year: 2018
OAI identifier: oai:iris.unimore.it:11380/1166143
Download PDF:
Sorry, we are unable to provide the full text but you may find it at the following location(s):
  • http://hdl.handle.net/11380/11... (external link)
  • Suggested articles


    To submit an update or takedown request for this paper, please submit an Update/Correction/Removal Request.