Article thumbnail

Effetto della dieta commerciale integrata con fieno di medica sulla qualità sensoriale della carne di coniglio

By Gisella Paci and Marco Bagliacca

Abstract

RIASSUNTO I conigli provenienti da 4 gruppi sperimentali (30 in totale) sono stati macellati quindi sezionati e le diverse parti anatomiche sottoposte a due tipi di cottura, bollitura e arrostimento. Il liquido di cottura e le carni sono state sottoposte a panel test da parte di 9 assaggiatori di età diverse. Le tesi sperimentali erano le seguenti: M, controllo, alimentato con mangime commerciale, P, alimentato con mangime commerciale e fieno di medica pellettato, PI, alimentato con mangime commerciale e fieno di medica pellettato addizionato di integratore vitaminico-oligominerale, F, alimentato con mangime commerciale e fieno di medica tagliato. Ciascun assaggiatore nei confronti ortogonali e nei confronti di controllo doveva individuare l’eventuale diversità tra i campioni di carne e tra i liquidi di cottura assaggiati. I risultati dei test di valutazione sensoriale hanno mostrato che: la capacità di individuare differenze è una caratteristica fortemente individuale (chi2 = 32,72**, chi2 Pearson 31,60**); le valutazioni sensoriali dei giudici non hanno alcuna correlazione fra età e sensibilità; l’effetto temporale (replica) è altamente significativo (test del 17/11 vs. 29/12 chi2 c = 16,13** e test del 17/11 vs. 6/1 chi2 c = 7,71**); gli animali, che sono stati alimentati con fieno tagliato addizionato al mangime commerciale, si sono sempre differenziati dalle altre tesi sperimentali, anche se i valori statisticamente significativi sono stati raggiunti solo per la carne arrostita fra la tesi F e la M e, per la carne bollita fra la tesi F e la P. Nel complesso sembra quindi che l’effetto dell’alimento complementare, erba medica, si verifichi solo se fornito sotto forma di fieno. SUMMARY 30 rabbits, bearing to 4 experimental groups were slaughtered then sectioned; after a period of deep freezing, the same cut was boiled or roasted. Roasted-meat, boiled-meat and boiling-water-extract was tested by a panel of 9 different aged-judges. Experimental thesis were: M, Control, fed commercial diet alone; P, fed commercial diet + pelletted alfalfa-hay; PI, fed commercial diet + pelletted alfalfa-hay with vitamin-mineral premix; F, fed commercial pellet + alfalfa-hay cut 8-10 cm long. Every judge had to discover differences between each couple of sample of meat or water-extract in the orthogonal tests with the hidden controls. Results showed that: ability to particularize samples depends on individual competence (chi2 = 32,72**, chi2 Pearson 31,60**); no relationship was detected between judges’ age and ability; replicate-effect (time of judgement) was highly significant (test carried out in Nov.17 vs. Dic.29 chi2 c = 16,13** and test carried out in Nov.17 vs. Jan.6 chi2 c = 7,71**), rabbits fed with the cut hay added to the commercial pellet were different from the others groups in higher percentage but, statistical differences were reached only between thesis F vs.M in roasted meat, and F vs. P in boiled meat. The absence of difference between PI, P and M suggested that the observed alfalfa effect gained subsistence only if the hay is not milled then pelleted

Topics: AGR/20 - Zoocolture
Year: 2001
OAI identifier: oai:eprints.adm.unipi.it:215
Provided by: UnipiEprints

Suggested articles


To submit an update or takedown request for this paper, please submit an Update/Correction/Removal Request.