Article thumbnail
Location of Repository

Antonella Spanò e gli studi sulla ceramica fenicia di Sicilia

By Piero Bartoloni

Abstract

Verso la fine degli anni ’90, in concomitanza con le nuove e rinvigorite attività dell’Istituto per la Civiltà Fenicia e Punica, in accordo con il mio Maestro Sabatino Moscati, decisi di organizzare un congresso sulla ceramica fenicia. A nostro parere tale congresso si era reso necessario in quanto, nel corso delle ricerche, erano emersi nuovi dati e quindi nuovi problemi interpretativi e nuovi diversi orizzonti d’indagine. Tale convegno fu il Primo Congresso Internazionale Sulcitano, specificamente dedicato agli studi sulla ceramica vascolare fenicia1. A tale scopo presi contatti con l’Amministrazione Comunale di Sant’Antioco, dove, da oltre un trentennio, sia l’Università di Roma che l’Istituto del CNR andavano compiendo ricerche archeologiche. Ottenuta la indispensabile collaborazione di tale Amministrazione, scrissi e chiesi l’adesione ai Colleghi che a nostro parere potevano essere interessati a tali tematiche e che avrebbero potuto contribuire fattivamente

Topics: L-OR/06 Archeologia fenicio-punica
Publisher: Università degli Studi di Palermo - Dipartimento di Beni Culturali
Year: 2010
OAI identifier: oai:eprints.uniss.it:8071
Provided by: UnissResearch
Download PDF:
Sorry, we are unable to provide the full text but you may find it at the following location(s):
  • http://eprints.uniss.it/8071/ (external link)
  • Suggested articles


    To submit an update or takedown request for this paper, please submit an Update/Correction/Removal Request.